JAROMÍR NOHAVICA

di lui |novitá |concerti |discografia |opere ulteriori |contatto


OPERE - LIBRETTI
 

W.A.MOZART:

Il dissoluto punito osia Don Giovanni


 
Libretti

Musica : Wolfgang A. Mozart / Libretto : Lorenzo Da Ponte
Versione ceca: Jaromír Nohavica
(Ostrava, dicembre 2006 – Venerdì santo 6.4.2007)
Prima: 29.10.2007,
Národní divadlo moravskoslezské,Ostrava


La pubblicazione del libretto è protetta da diritto d’autore. Non è autorizzata la copia, la duplicazione, la presentazione, la pubblicazione ovvero la presentazione in pubblico del libretto senza previo consenso dell’autore o del NDM.

 

Audio

Note e giorno faticar / Je to hrozné sluhou být

Madamina / Milá dámo

Giovinette, chce fate all´amore / Roky letí a hodiny pádí

Ho capito / Chápu, chápu

La ci darem la mano / Svou ruku, lásko, dej mi

Ah! Fuggi il traditor / On zrádce je a lhář
Or sai, chi l´onore / Teď znáš jméno vraha
Finch´han dal vino / Mandle a víno nám na stůl noste
Batti, batti, o bel Masetto / Naplácej mi, můj Masetto
Eh via, buffone, eh via! / Na tebe, šašku, dnes nemám chuť

Ah, taci, ingiusto core / Proč zoufalá tu strádám
Deh vieni alla finestra / Ty v záclonách se skrýváš
Vedrai carino / Pro hodné pány mám tady k mání
Il mio tesoro intanto / K tvým nohám skládám svůj slib

Di rider finirai /Tvůj smích přejde tě dřív
O statua gentilissima / Dovolte, vzácný komture
Non mi dir, bell idol mio / Mám svůj kříž, ty víš, jak tíží

Gia la mensa e preparata / Hrajte páni muzikusi

L´ultima prova / Jsem tady ještě

Questo e il fin / Ztrestán byl, kdo hříšně žil

 

Le anteprime audio sono state registrate durante la prima del 29.10.2007 al teatro Divadlo Antonína Dvořáka di Ostrava e sono state gentilmente concesse da NDM. © NDM, 2007

Interpreti:
Eva Dřízgová-Jirušová / Jana Kačírková j. h. / Tatiana Teslia (Donna Anna), Anna Číhalová / Erika Šporerová / Zdena Vaníčková-Matoušková (Donna Elvíra), Agnieszka Bochenek-Osiecka / Marcela Gurbaľová / Zuzana Marková j. h. / Marianna Pillárová (Zerlina), Marek Gurbaľ j. h. / Martin Gurbaľ / Daniel Hůlka j. h.(Giovanni), Andrej Bestčastnyj j. h. / Jan Martiník j. h. / Václav Živný (Leporello), Luciano Mastro j. h. / Peter Svetlík / Marián Vojtko j. h. (Don Ottavio), Marek Gurbaľ j. h. / Michal Křístek j. h. / Roman Vlkovič (Masetto), Bogdan Kurowski / Waldemar Wieczorek (Commendatore).

Scenografie: Dana Hávová j. h.,
Costumi: Klára Vágnerová j. h.,
Coreografia: Igor Vejsada.
Direttore d‘orchestra: Paolo Gatto j. h.,
Regista: Michael Tarant j. h.


Manifesto di Marek Pražák per la prima della messa in scena.
© NDM


Prospetto dei librettisti del Don Giovanni
© NDM


Anteprima delle traduzioni dei singoli librettisti
© NDM


Venerdì santo, 6.4.2007, Jarek Nohavica terminò la traduzione del libretto del Don Giovanni.
© J. Nohavica

    „La musica di Mozart è l’unica che non suonerebbe fuori luogo sulla bocca di Dio“ scrisse il drammaturgo e critico musicale George Bernard Shaw di Wolfgang Amadeus Mozart. Circa cento anni prima di lui, un altro poeta, compositore e teorico musicale Ernst Theodor Wilhelm Hoffman cambiò il proprio terzo nome da Wilhelm a Amadeus in onore del geniale compositore e si lasciò andare a un’ammirazione illimitata per questa opera con un’espressione ancor oggi citata: il Don Giovanni è „l’opera tra tutte le opere“.

     Il dissoluto punito osia Il Don Giovanni, così suona il titolo originale autorizzato dal compositore e dall’autore del libretto della più famosa opera nella storia dell’opera stessa. W.A. Mozart ricevette l’ordine di comporre un’opera destinata al coro italiano del teatro Nosticovo divadlo di Praga nel gennaio 1787, ossia in occasione della sua visita a Praga quando assistette e diresse le sue Nozze di Figaro e provò sulla propria pelle la „figaromania“ che imperversava in città. Il librettista della nuova opera doveva essere il coautore delle Nozze di Figaro, Lorenzo da Ponte, e la prima era prevista per la metà di ottobre. Da Ponte scelse per il libretto la leggenda di Don Giovanni, già molto conosciuta e amata, e il lavoro sul Dissoluto punito poté iniziare; con essa cominciarono a nascere la maggior parte delle leggende che ancora oggi accompagnano „l’opera tra le opere“.

     A causa di molte circostanze legate alla nascita dell’opera, si ricorda sempre che il compositore la scrisse in seguito alla morte di alcuni componenti della sua famiglia e di alcuni amici; da Ponte poi, oberato dal lavoro su altri libretti, non esitò a prendere in prestito e a modificare alcuni testi da opere di altri autori sullo stesso tema. Il trentunenne Mozart trascorse quasi tutto il mese di ottobre a Praga dove studiò le parti con i cantanti e terminò la partitura (la leggenda popolare che vede l’antefatto scritto la notte precedente alla prima è in realtà solo una leggenda: da alcune ricerche è emerso che ciò accadde il giorno prima della prova generale).

     La prima venne posticipata alla fine del mese e lunedì 29 ottobre 1787 venne messa in scena per la prima volta al Nosticovo divadlo (l’odierno Stavovské divadlo) riscuotendo un enorme successo. Con minor calore Il dissoluto punito osia Il Don Giovanni (con le modifiche di Mozart e con alcune integrazioni e cancellazioni di numeri musicali) venne accolto a Vienna nel maggio 1788.

     Con il titolo di Don Giovanni, quest’opera di Wolfgang Amadeus Mozart è da 220 anni una delle opere teatrali più rappresentate e famose; in due secoli è stata tradotta cinque volte solo nella lingua ceca. Il sesto tentativo di traduzione del libretto di da Ponte è stato effettuato su richiesta del Národní divadlo moravskoslezské da Jaromír Nohavica.

Pavla Březinová

  Immagini della messa in scena al NDM e della prima
        (al momento le immagini sono disponibili solo come anteprima)

Foto: © Josef Hradil NDM Ostrava, Čsl. legií 14, 701 04 Ostrava
Le immagini sono protette da diritto d’autore. Non è autorizzata la copia, la duplicazione, la presentazione, la pubblicazione ovvero la presentazione in pubblico delle immagini senza previo consenso dell’autore o del NDM.

     


blocco di canzoni
testi del´autore -CZ
traduzione dei testi
       polacca
      
inglese
      
tedesca
      
italiana
      
ungherese
libetti